TCE, i colli Euganei tutti d’un fiato!!

Chiacchiericcio ….. La gente e’ accalcata nella viuzza in salita sotto un velato cielo di aprile; lo speaker parla, ma lo percepisco come una voce cavernosa dalle parole incomprensibili nelle orecchie ancora ovattate dal sonno …..Ho caldo, no ho freddo, le scarpe andranno bene? Resistero’? Queste domande affollano la mia mente prima di una gara di corsa da 42 km sui colli Euganei con 2000 mt di dislivello positivo; poi guardo gli occhi felici ed entusiasti della persona che ho accanto, cambiano tutto…

Le domande lasciano il posto alla voglia di partire,campana, il chiacchiericcio diventa silenzio, il silenzio diventa rumore di scarpe sul terreno, l’attesa diventa corsa,i respiri leggeri diventano profondi, le salite diventano discese e poi ancora salite e poi ancora discese, i metri diventano kilometri, I grassi diventano energia, le gambe allenate diventano pesanti, i pensieri diventano carburante per l’anima, i boschi diventano vigneti, la mattina diventa pomeriggio…..Sono ore che corro, quanto manca? La strada diventa un traguardo, la fatica diventa soddisfazione, la voglia di arrivare diventa quella di ripartire…. Gioia
Correre e’ una difficile impresa attraverso i cambiamenti, metafora di vita, ma non ho bisogno che sia facile, ho bisogno che ne valga la pena…

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...